Tributo a Nelson Mandela


Oggi, 5 dicembre, è l’anniversario della morte di Nelson Mandela. Sono già passati tre anni dal giorno in cui questo grande uomo ha lasciato la vita terrena. Quel giorno lo ricordo bene, forse perché ci sono eventi che si imprimono nella nostra memoria e che il tempo non riesce a scalfire.  
Alzi la mano chi non ricorda cosa stava facendo l’11 settembre 2001, forse la data che più di ogni altra ha segnato il prima e il dopo del mondo occidentale. Tutti noi abbiamo in mente il momento in cui la notizia di quella tragedia ci ha colti di sorpresa, così come molti anni prima lo era stata quella dell’assassinio di J.F.Kennedy. 
La Storia del mondo che si intreccia con la nostra. Noi che tocchiamo il Chi, il Cosa, il Quando e il Dove che aggiungerà capitoli ai libri di storia.

 E voi dove eravate? Cosa stavate facendo il giorno in cui per il Sudafrica, e per tutto il mondo, il presente è diventato Storia?

Io, il 5 dicembre 2013, ero in Namibia con Davide Bomben, le tre agenti di viaggio Barbara, Valentina, Michela, la guida Clement e i cameraman Max e Pierre per girare le puntate della trasmissione televisiva “Diario di Viaggio” condotta da Ciro di Maio e trasmessa su Marcopolo TV.

Non potrò mai dimenticare il momento in cui, durante un trasferimento, Michela riceve il messaggio con la notizia della morte di Mandela. Scoppia a piangere, ci guarda e ci dice semplicemente: “Un altro grande uomo se n’è andato.”

Ci sono persone che rendono grande il genere umano e lui è stata una di queste. Su di lui è stato detto e scritto di tutto, non rimane molto da aggiungere se non cercare di mantenerne vivo il ricordo per far sì che il suo insegnamento continui a essere di esempio per le giovani generazioni, africane e non.
Tra i tanti tributi a lui dedicati, scelgo di condividere un progetto che mi ha colpito molto, forse perché a mio parere più originale di altri, si chiama 21 Icons ed è il servizio fotografico che lo ritrae attraverso uno specchio. L’intento del fotografo Adrian Steirn è di farci riflettere, guardando attraverso lo sguardo di un uomo che ha fatto la Storia. Farci riflettere su noi stessi, sull’eredità che ci è stata lasciata e sul nostro futuro, così, per non buttarlo via.

Profile of an Icon Nelson Mandela. 21 Icons 

A proposito di tributi, insegnamenti, e riflessioni su Mandela mi viene in mente una famosa canzone dedicata a Mandela nel 1987 e scritta da Johnny Clegg.

 E se proprio non ricordate dove eravate il 5 dicembre 2013, sono certa che almeno avrete sentito anche solo una volta la canzone ASimbonanga.

ASimbonanga
Ma sul significato di questa e altre canzoni significative sulla vita di Mandela continuate a seguirmi, ne riparleremo.

 

21 Icons. Il libro